I risultati dell’intervento

 

 

Il nuovo complesso produttivo è oggi caratterizzato da: - una pluralità di fabbricati industriali di diversa metratura, con tipologie architettoniche diversificate, ma coerenti ed armoniche tra loro, che complessivamente coprono una superficie di 22.460 mq circa; - un grande Centro Direzionale ed a Servizi realizzato nella zona dei vecchi forni della Vetreria dove si trovano aree di ristoro ed accoglienza per ospiti e servizi di supporto al complesso e all’area circostante: sportello bancario, studi tecnici e professionali, agenzia di viaggi, agenzia di recapito postale, tipografia, società di spedizione… (qui trova sede anche l’Agenzia delle Dogane); - un parcheggio multipiano con 250 posti auto, destinato sia al personale impiegato presso le aziende e gli studi professionali insediati nell’area sia ai visitatori provenienti dall’esterno. Il piano terreno dell’autosilos accoglie due strutture commerciali per la rivendita di motoveicoli con annesse officine meccaniche. La re-industrializzazione della Vetreria ha consentito l’insediamento nel nuovo complesso di 13 aziende selezionate direttamente da Spil; ad alcune di esse sono state cedute aree edificabili sulle quali le medesime hanno poi provveduto in proprio a realizzare nuovi capannoni; altre hanno invece acquisito porzioni di fabbricati preesistenti, che poi, a propria cura e spese, hanno ristrutturato. Il nuovo sito produttivo è stato dotato, come detto, di un Centro Direzionale ed a Servizi, una struttura polivalente destinata ad accogliere microimprese, la cui realizzazione e commercializzazione sono state affidate a due società appartenenti al mondo C.N.A: I.C.S.-Immobiliare Centro Servizi SpA e Immobiliare C.N.A. Srl. Anche in questo caso Spil ha provveduto a cedere aree edificabili e porzioni di fabbricati preesistenti, che poi I.C.S. e Immobiliare CNA hanno ristrutturato in proprio. Le azioni intraprese dalle due Società incaricate hanno portato all’individuazione di ulteriori 85 iniziative che operano ormai da oltre 10 anni nelle nuove sedi all’interno del rigenerato complesso produttivo. Attualmente le iniziative insediate nell’area ammontano complessivamente a poco meno di 100 unità.